SERVIZI

  • Analisi Strategica
  • Scouting Tecnologico
  • Gestione del cambiamento di comunicazione
  • Regia eventi live Zoom/Youtube
  • Gestione speaker
  • Gestione iscritti
  • Raccolta e gestione lead
  • Elaborazione materiali promo
  • Social promotion
  • Post produzione materiale video
  • Registrazione, post produzione e diffusione video-podcast
  • Reportistica avanzata singoli eventi

STRUMENTI

  • Youtube
  • Zoom
  • Mailerlite
  • Eventbrite
  • Facebook
  • Linkedin
  • Amazon S3
  • Apple Podcast platform

IL CLIENTE

Alan Advantage, è un’azienda consulenziale che raccoglie attorno a sé un network di 30 compagnie internazionali specializzate sulla IA e tecnologie innovative.

DETTAGLIO

Re:Humanize! by Alan Advantage si pone l’obiettivo di far conoscere a una platea (virtuale) di imprenditori, professionisti e manager – una selezione di “innovative minds” – un pregiato portfolio di casi studio provenienti dai più disparati settori dell’innovazione con anche un forte accento sulla “human-centered innovation”, cioè un’innovazione più sostenibile che ritrovi il ruolo centrale dell’uomo all’interno del progresso e della supervisione delle nuove tecnologie più avanzate.

PROGETTO

“RE:HUMANIZE! Meet innovative minds” offre un ampio calendario di talk e interventi di partner, clienti, stakeholder del network di Alan Advantage. Il progetto vuole promuovere un concetto di innovazione al cui centro vi è l’uomo, l’unico animale politico capace di governare il progresso tecnologico.

Tuttavia con l’insorgere dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid19, l’azienda non ha potuto più ospitare il pubblico all’interno dei suoi spazi eventi. È stato quindi necessario, per assicurare la continuità e l’efficacia dei Talk, un profondo ripensamento dell’attività, a partire dall’architettura usata per la fornitura del servizio sino alla riorganizzazione della comunicazione al pubblico dei partecipanti.

Abbiamo quindi riprogettato tutta l’esperienza utente per promuovere un dibattito sulle nuove realtà innovative all’interno dello spazio eventi aziendale, con una scaletta di incontri periodici cadenzati ogni 10-15 giorni.

Strategic Analysis

Abbiamo quindi dovuto procedere a un ripensamento globale della fruizione dell’evento in ottica digitale, compresa la disponibilità e possibilità di docenti e partecipanti a interagire in digitale.

L’incertezza sul futuro e sulla durata delle misure di contenimento legate al covid19 ci hanno spinto a ragionare immediatamente in termini di sostenibilità e lungo termine. 

I punti che abbiamo rielaborato sono stati:

  • Scouting Software e tool necessari alla ri-taratura del progetto;
  • Organizzazione del calendario editoriale;
  • Riorganizzazione della comunicazione del progetto.

Strategic Analysis

Abbiamo quindi dovuto procedere a un ripensamento globale della fruizione dell’evento in ottica digitale, compresa la disponibilità e possibilità di docenti e partecipanti a interagire in digitale.

L’incertezza sul futuro e sulla durata delle misure di contenimento legate al covid19 ci hanno spinto a ragionare immediatamente in termini di sostenibilità e lungo termine. 

I punti che abbiamo rielaborato sono stati:

  • Scouting Software e tool necessari alla ri-taratura del progetto;
  • Organizzazione del calendario editoriale;
  • Riorganizzazione della comunicazione del progetto.

Nuovi Software e strumenti

La volontà del cliente era quella di differenziarsi rispetto alla grandissima quantità di webinar disponibili durante il periodo di lockdown, unita al desiderio di proporre uno strumento di fruizione smart e facilmente accessibile: una piattaforma che integrasse la possibilità di effettuare una diretta live di alta qualità, ma che al contempo fosse di immediato uso, ovvero che non necessitasse di un processo di registrazione  complesso, sempre ostativo per l’audience engagement.

 

Il risultato è stato il lavoro congiunto su due piattaforme integrate: 

  • Zoom, che permette di registrare la diretta live a cui si registrano i relatori
  • Youtube, che permette di mostrare e condividere pubblicamente la diretta senza nessun ostacolo per i partecipanti.

L’ulteriore pro della soluzione è che i video caricati sul canale Youtube del cliente sono immediatamente disponibili per la fruizione, e resi disponibili anche per un pubblico successivo.

Nuovi Software e strumenti

La volontà del cliente era quella di differenziarsi rispetto alla grandissima quantità di webinar disponibili durante il periodo di lockdown, unita al desiderio di proporre uno strumento di fruizione smart e facilmente accessibile: una piattaforma che integrasse la possibilità di effettuare una diretta live di alta qualità, ma che al contempo fosse di immediato uso, ovvero che non necessitasse di un processo di registrazione  complesso, sempre ostativo per l’audience engagement.

 

Il risultato è stato il lavoro congiunto su due piattaforme integrate: 

  • Zoom, che permette di registrare la diretta live a cui si registrano i relatori
  • Youtube, che permette di mostrare e condividere pubblicamente la diretta senza nessun ostacolo per i partecipanti.

L’ulteriore pro della soluzione è che i video caricati sul canale Youtube del cliente sono immediatamente disponibili per la fruizione, e resi disponibili anche per un pubblico successivo.

Organizzazione di un calendario editoriale

La scelta di portare online l’intero programma di eventi ha reso possibile un’affluenza massiva, di norma impensabile per eventi verticali da fruire in presenza. Tantissime sono state le disponibilità di molti relatori e partecipanti che, diversamente, non avrebbero avuto modo di partecipare. L’utilizzo dei nuovi strumenti digitali ha reso più efficiente l’organizzazione degli eventi stessi, accrescendo il numero di partecipanti rispetto anche a quello che si era ipotizzato precedentemente.

Organizzazione di un calendario editoriale

La scelta di portare online l’intero programma di eventi ha reso possibile un’affluenza massiva, di norma impensabile per eventi verticali da fruire in presenza. Tantissime sono state le disponibilità di molti relatori e partecipanti che, diversamente, non avrebbero avuto modo di partecipare. L’utilizzo dei nuovi strumenti digitali ha reso più efficiente l’organizzazione degli eventi stessi, accrescendo il numero di partecipanti rispetto anche a quello che si era ipotizzato precedentemente.

Riorganizzazione della comunicazione del progetto

Anche la comunicazione, già focalizzata sul digitale, si è in questo frangente completamente spostata verso i canali social. 

In particolare, il progetto è stato comunicato sulle piattaforme FB e LinkedIn, riuscendo nella versione 100% digital a raddoppiare il pubblico dei partecipanti. 

Intenso è stato anche il lavoro di comunicazione interna alla platea di partecipanti grazie all’uso avanzato dell’email marketing e alla gestione del canale Eventbrite, vero strumento principe in fase di organizzazione e gestione degli utenti e, soprattutto, per la raccolta di centinaia di leads.

Riorganizzazione della comunicazione del progetto

Anche la comunicazione, già focalizzata sul digitale, si è in questo frangente completamente spostata verso i canali social. 

In particolare, il progetto è stato comunicato sulle piattaforme FB e Linkedin, riuscendo nella versione 100% digital a raddoppiare il pubblico dei partecipanti. 

Intenso è stato anche il lavoro di comunicazione interna alla platea di partecipanti grazie all’uso avanzato dell’email marketing e alla gestione del canale Eventbrite, vero strumento principe in fase di organizzazione e gestione degli utenti e, soprattutto, per la raccolta di centinaia di leads.

Risultati Prima/DOPO

Seppure l’effetto visivo di una schermata di relatori non sia, e forse non sarà mai, intenso quanto quello di un’aula piena di persone, il cliente è rimasto molto soddisfatto del risultato ottenuto in questa conversione digitale. Non solo, infatti, si è riusciti a dare continuità a un progetto di valore, ma questo valore è ulteriormente aumentato grazie a un’accresciuta fruibilità dei contenuti e a una maggiore efficacia e incisività degli stessi. 

Tutto il materiale media legato ai talk Re:Humanize! è stato raccolto e diffuso su tutti i canali di comunicazione del cliente, secondo un piano editoriale strategico a medio/lungo termine. Anche il pubblico coinvolto è nel frattempo aumentato, raddoppiando rispetto al periodo precedente.

Risultati, Prima/dopo

Seppure l’effetto visivo di una schermata di relatori non sia, e forse non sarà mai, intenso quanto quello di un’aula piena di persone, il cliente è rimasto molto soddisfatto del risultato ottenuto in questa conversione digitale. Non solo, infatti, si è riusciti a dare continuità a un progetto di valore, ma questo valore è ulteriormente aumentato grazie a un’accresciuta fruibilità dei contenuti e a una maggiore efficacia e incisività degli stessi. 

Tutto il materiale media legato ai talk Re:Humanize! è stato raccolto e diffuso su tutti i canali di comunicazione del cliente, secondo un piano editoriale strategico a medio/lungo termine.

 

Anche il pubblico coinvolto è nel frattempo aumentato, raddoppiando rispetto al periodo subito precedente.

Podcast

Dopo ogni diretta, abbiamo provveduto al montaggio, l’editing e la pubblicazione del materiale video, al fine di fornire al cliente un prodotto ben confezionato e pronto per la diffusione sulla piattaforma di video podcast Apple.

PODCAST

Dopo ogni diretta, abbiamo provveduto al montaggio, l’editing e la pubblicazione del materiale video, al fine di fornire al cliente un prodotto ben confezionato e pronto per la diffusione sulla piattaforma di video podcast Apple.

Richiedi una consulenza strategica